January 2018
December 2016
November 2016
May 2016
April 2016
March 2016
January 2016
December 2015
November 2015
October 2015
September 2015
July 2015
June 2015
April 2015
March 2015
January 2015
December 2014
November 2014

Nuovo catalogo Gecoluce

Nuovo catalogo Gecoluce on line!

1
<<

Schemi di Posa Stradale Gecoluce

685px-Italian_traffic_signs_-_old_-_lavori_in_corso.svg


Nella sezione pdf sono ora disponibili una serie di disegni esemplificativi per la posa stradale
ad utilizzo delle pubbliche amministrazioni. (Clicca sul segnale)

Ecobonus e ristrutturazioni, agevolazioni prorogate per tutto il 2015 (Fonte: Fiscopiù.it)

recobonus 2015aarton15655negli ecobonus prorogati a tutto Segnaliamo che tutta la linea Gecoluce rientra a pieno diritto nelle agevolazioni Ecobonus con defiscalizzazione al 65% per l'efficientamento energetico in quanto articoli a consumo zero.il 2015 nella misura del 65% come riporta l'articolo di cui sotto (fiscopiù.it).
Da: fiscopiù.it
Decisamente buone le previsioni in materia di
bonus per la casa e per l’edilizia,  contenute nella Legge di Stabilità (Legge n. 190/2014), che proroga a fine 2015 le attuali detrazioni, impedendo gli abbassamenti progressivi dell’agevolazione previsti a partire da gennaio. Ecco le nuove disposizioni, contenute al comma 47 dell’art. 1, schematizzate in punti:

  • detrazione del 65% per gli interventi di efficienza energetica fino al 31 dicembre 2015, (in luogo del 50% previsto a partire dal 1° luglio 2015), estesa anche alle spese documentate e rimaste a carico del contribuente, relative a:
  1. interventi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il condominio;
  2. acquisto e posa di pannelli solari, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro;
  3. acquisto e posa di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro;
  • detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie (in luogo del 40% previsto a partire dal 1° gennaio 2015), fino a fine 2015;
  • detrazione del 50% per le spese per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, fino al 31 dicembre 2015. Le spese saranno computate indipendentemente dall’importo sostenuto per le spese di ristrutturazione che fruiscono della detrazione di cui all’art. 16 , comma 1, D.L. n. 63/2013;
  • detrazione del 65% per gli interventi di adozione di misure antisismiche, su edifici ricadenti nelle zone ad alta pericolosità (zone 1 e 2), anche in questo caso per tutto il 2015 (in luogo del 50% previsto a partire dal 1° luglio 2015).
Con la nuova Stabilità è modificata anche la disciplina relativa agli interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia (art. 3, D.P.R. 380/2001, lett. c) e d)), riguardanti interi fabbricati, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie. Quest’ultime, infatti, al fine di godere della detrazione pari al 36%, avranno più tempo a disposizione per alienare o assegnare l’immobile: ben 18 mesi, in luogo dei soli 6, a decorrere dalla data di termine dei lavori.